Pinacoteca cantonale Giovanni Züst

Forte di una ricca collezione permanente esposta a rotazione, la Pinacoteca
Züst rappresenta oggi nel Canton Ticino il principale polo di studio
per l’arte antica, dal Rinascimento al XIX secolo. Negli spazi suggestivi
della ex casa parrocchiale, rinnovata e ampliata dall’architetto Tita Carloni
(1967) e ristrutturata dall’architetto Claudio Cavadini (1990), si possono
ammirare dipinti dei principali artisti di area lombarda e ticinese dal XVII
al XIX secolo: Giovanni Serodine, Giuseppe Antonio Petrini, Antonio
Rinaldi, Luigi Rossi, Adolfo Feragutti Visconti, Gioachimo Galbusera e
molti altri. Si organizzano due mostre temporanee all’anno, sempre curate
da personalità di spicco del mondo dell’arte.
Visualizza descrizione

Posizione/arrivo

Rancate è un quartiere di Mendrisio ed è facilmente raggiungibile con l’ausilio della segnaletica. La Pinacoteca è all’inizio della piazza della chiesa parrocchiale (piazza Santo Stefano), sulla sinistra della strada.
Treno: linea Milano-Como-Lugano, stazione di Mendrisio, e poi a piedi, in 10 minuti.
Autostrada Milano-Lugano: uscita Mendrisio: alla prima rotonda si gira a destra e mantenendo sempre la destra si giunge dopo poco più di 1 km a Rancate.

Ingresso

Ingresso gratuito per i soci Raiffeisen (incl. 3 bambini) con la carta Maestro o V PAY, MasterCard o Visa Card Raiffeisen personale raffigurante il contrassegno del societariato. Ingresso gratuito per i giovani con la carta Maestro o V PAY per la gioventù di Raiffeisen.

Adulti: CHF 10
Ridotto (AVS/AI, pensionati, studenti, gruppi, convenzioni): CHF 8
Bambini e ragazzi fino ai 16 anni: Entrata gratuita

Pinacoteca cantonale Giovanni Züst
Pinacoteca Züst 2
6862 Rancate (Mendrisio)

091 816 47 91

decs-pinacoteca.zuest@ti.ch http://www.ti.ch

gratuito
apr - giu ma-do 9-12 e 14-17
lug - ago ma-do 14-18
ott - gen ma-ve 9-12 e 14-18; sa, do e festivi 10-12 e 14-18
Lunedì chiuso (tranne i festivi)